EIRENE VIRTUS

Campionesse di Basket

virtus

Biografia

Una storia di passione e successi quella della Virtus Eirene, Passalacqua spedizioni Ragusa. Una realtà che, grazie al vulcanico presidente Gianstefano Passalacqua, in pochi anni si è consolidata nel panorama del basket femminile italiano, come una delle realtà sportive più promettenti a livello nazionale. Una storia di successi. Nel campionato 2003-'04 la squadra arriva ottava nel girone siciliano di Serie B;

nel 2007-08, in serie B d’Eccellenza, la matricola Passalacqua Ragusa esordisce nel sottogirone D2 ed al termine della prima fase giunge al secondo posto e poi al quarto nella Poule Promozione. Nel campionato 2008-09, la Passalacqua Ragusa vince sia la prima fase che la Poule Promozione, ma ai play-off non è altrettanto brillante. Giunta in finale contro la Città Futura Roma, in gara 3, al Palaminardi di Ragusa la squadra ragusana rischia la sconfitta, arrivando anche al 33-48 per le romane, ma ad otto secondi dalla fine Linguaglossa segna i due tiri liberi che fanno vincere l'incontro alla formazione di casa che ottiene così la promozione in serie A2. Seguono tre campionati nei quali le biancoverdi consolidano la propria presenza nella serie cadetta, culminati al termine della stagione 2012-13 quando, con Nino Molino in panchina, la formazione ragusana riesce ad ottenere la promozione in serie A1 con tre giornate di anticipo, ed arrivando in finale di Coppa Italia. Nella prima stagione di serie A1, sempre sotto la guida di coach Molino, pur presentandosi da matricola la squadra termina il campionato in seconda posizione, e, dopo aver sconfitto Umbertide in semifinale di play off, si gioca lo scudetto contro Famila Schio sfiorando solo di un soffio l’impresa di battere le campionesse d’Italia,
al termine di una lunga serie, terminata soltanto a gara 5, e nella quale le biancoverdi hanno anche l’opportunità di giocarsi in casa il match-point in una gara da tutto esaurito, che costituisce il record di tutti i tempi per una partita di basket nel capoluogo ibleo. Da segnalare, sempre nel corso della scorsa stagione, anche l’organizzazione della Final Four, che ha visto a Ragusa le prime quattro classificate al termine del girone d’andata (Schio, Ragusa, Umbertide e Lucca) e la doppia sfida che la nazionale femminile ha disputato al Palaminardi con Portogallo e Lettonia. Per il prossimo campionato la Passalacqua spedizioni ha allestito una formazione in grado, quantomeno, di ripetere i risultati dello scorso anno e di fare appassionare ancora di più un pubblico sempre più numeroso..

PREMI PLAY PER GUARDARE IL MOMENTO SUL PALCO

Founders
Despar
CappelloGroup
Agriplast
AviMed
Cappadonna
SantaMaria
Gurrieri
AnticoConventodeiCappuccini
Blunova
Eppecciò
Kreativamente
LoreficeFiori
Medialive
Map
Osteria
Buscema
Unicredit800x800
Pegaso800x800
SudRicambi800x800
Spadolaefigli800x800
Adp
AeroportoComiso
AndreaLicitra
Aster
Audi
Avimecc
BAsaki
BccPachino
BioetCaroube
Canale74
Damigella
GrazianoCatering
Gurrieri
Icn
Kikki
LisolanellIsola
Lorefice
Majore
Myespresso
RadioFranco
Ragusaoggi
RealeMutua
Sac
SallemiCarburanti
Siet
Siriac
UniversitaMercatorum
VideoRegione
VillaFortugno
Vittoriadaily