Guglielmo Schininà

Esperto In Attività Psicosociali – Ragusa

GuglielmoSchinina

Biografia

Dirige dal 2009 la Sezione Globale per la Salute Mentale, il Supporto Psicosociale e la Comunicazione Interculturale dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), un’organizzazione intergovernativa con più di 160 Paesi Membri che opera sotto l’egida delle Nazioni Unite.

È considerato un punto di riferimento mondiale nel settore del teatro sociale e delle attività psicosociali in situazioni di guerra e disastri naturali, con migranti vulnerabili e vittime della tratta. Dal 1999 ha lavorato come manager, advisor e formatore in programmi psicosociali in più di quaranta paesi dell’Europa Occidentale e Orientale, dei Balcani, del Medio Oriente, dell’Africa, dell’Asia e dei Caraibi per organizzazioni internazionali come l’OIM, UNICEF e il programma di sviluppo delle Nazioni Unite e organizzazioni della società civile come il Consorzio Italiano di Solidarietà, il Moldovan Youth Forum, e l’Università Cattolica di Milano. Negli ultimi sedici anni è stato per OIM direttore dell’Ufficio Psicosociale in Kosovo, dell’Unità di Assistenza alle Vittime della Tratta in Macedonia, dell’Ufficio Psicosociale per il Medio Oriente a Beirut, prima di passare a dirigere il programma psicosociale globale dell’organizzazione da Ginevra prima, e poi dal Cairo.
Ha avviato programmi di supporto psicosociale ad Haiti in occasione del terremoto del 2010, in Libia dopo la caduta del regime di Gheddafi, e durante la crisi Siriana dal 2012 ad oggi. Nel 2014 ha impostato il programma di supporto psicosociale per le studentesse sequestrate in Nigeria dal gruppo terroristico Boko Haram e le loro famiglie, e per le popolazioni sfollate a causa del conflitto civile tra tribù nel Sud Sudan. Nel 2015 ha sviluppato linee guide e strumenti di formazione utilizzati da governi, gruppi della società civile e professionisti impegnati a fornire assistenza ai migranti in arrivo ai confini e sulle coste dell’Europa, mentre nel 2016 il suo impegno è focalizzato sulla crisi Europea e sul supporto ai migranti vulnerabili nella regione del sud est asiatico. Laureato con lode in Comunicazioni Sociali presso la Cattolica di Milano, e con distinzione in Psicologia presso l’Università dell’Essex, svolge un’intensa attività accademica in tutto il mondo, in interventi psicosociali, formando operatori e professionisti di oltre 60 nazionalità.